Tag

, , , , , ,

Dispositivi mobili e reti wireless si diffondono a ritmi sempre crescenti e stanno diventando quindi pervasivi, ridefinendo il modo in cui viviamo, giocare, imparare e lavorare, perché abbiamo accesso agli strumenti digitali 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Abbiamo continuo accesso alle risorse, a strumenti e canali di comunicazione e quest’ultima diventa maggiormente popolare. A ciò si aggiunga la varietà di forme e strumenti tecnologici veri e propri (telefonini cellulari, palmari, videocamere, fotocamere, ecc.
mlearning2Ormai è difficile per molti di noi a immaginare la vita senza Internet, e dei media e la condivisione dei siti di social networking  come YouTube, Flickr, MySpace, Facebook che sono diventati nomi familiari in un periodo di tempo relativamente breve. Quando siamo in viaggio prendiamo i nostri strumenti e accesso con noi in forma di telefoni cellulari, lettori multimediali e altri senza fili, dispositivi, o tecnologie di accesso incorporato nel nostro ambiente fisico.
Ci aspettiamo quindi di avere di comunicazione e informazione a portata di mano e su misura per (tutte) le nostre esigenze. Il dibattito in Italia è davvero agli inizi, non così nel mondo anglo-sassone, ecco perché di seguito gli approfondimenti appresso suggeriti sono in lingua inglese.

Link utili per approfondire il concetto di “Mobile Learning”: