Tag

, , ,

Ogni giorno ne spunta una nuova. Parlo di strumenti e opportunità per esprimersi e condividere i propri pensieri, le foto, idee e molto altro. Questo blog funziona (abbastanza bene, peraltro) grazie a WordPress che mi permette di inserire vari elementi e anche “postare” attraverso il telefonino.’ Cosa succede se vogliamo uno strumento meno serioso, ma non per questo più banale? Oggi mi sono imbattuto in Kidblog, che pare fatto apposta per gli insegnanti, ma solo per rendere possibile un maggiore coinvolgimento dei ragazzi, fin dalla più tenera età e fin nelle più intime fasi dell’esperienza del blog.
Kidblog nasce per ospitare community e mini social network in una dimensione di classe, ma nulla vieta di pensare più in grande e rivolgersi a una scuola intera. Ogni studente avrà il suo blog personale, amministrato dall’insegnante, visualizzabile solo all’interno della community. Il tutto pare gratuito, semplice e sicuro, con vari accorgimenti per la riservatezza di quanto inserito dai membri e dei profili personali.