Tag

, , , , ,

Chi ha seguito le partite della FIFA e del campionato di calcio mondiale in Sudafrica avrà già notato (e ascoltato) le quasi terribili “vuvuzela“, le trombette alquanto lunghe tipiche sudafricane lunghe circa 1 metro, multicolorate e dal suono dirompente. Cosa c’è di meglio, in caso di patiti tifosi di calcio in casa, ospiti e non, di farli “divertire” gratuitamente e attraverso gli strumenti del Web?
Suonare la vuvuzela è abbastanza facile e realistico, specie se vi collegate a “Blow Me” (in inglese: “Soffiami dentro”).
Pare che l’antenato della vuvuzela sia il corno kudu, ixilongo in lingua isiXhosa, mhalamhala in Tshivenda: tutti si suonano per annunciare riunioni e adunate nei villaggi africani. Oggi vediamo tifosi andare piedi piedi suonando vuvuzela di plastica, ma si conoscono versioni originrariamente in legno e più recentemente di latta.
Per chi volesse viaggiare – virtualmente – e scoprire il Sudafrica, terra molto bella e complessa (l’assicuro), suggerisco di dare un’occhiata a queste risorse Web sottoelencate.

  • Independent OnlineServizio di notizie online facente capo al più grande gruppo mediatico sudafricano;
  • SouthAfrica Info – Portale generalista di notizie e informazioni varie;
  • Turismo Sudafricano – Il portale ufficiale dell’Ufficio turismo;
  • FIFA – Il portale ufficiale della Federazione calcistica mondiale;
  • Wikipedia – Il Sudafrica visto attraverso l’enciclopedia online