Tag

, , ,

Austin Seraphin è cieco dalla nascita, ma da alcuni mesi grazie a un iPhone riesce quasi a vedere il mondo. Sul suo blog Behind the Curtain, Austin ha raccontato la sua esperienza con lo smartphone di Apple, rivelando di essere rimasto molto sorpreso dalle numerose funzionalità offerte dall’iPhone per i non vedenti. Il post, molto efficace e commovente, è stato ripreso dall’Atlantic per riportare l’attenzione sull’importanza dell’accessibilità dei nuovi dispositivi elettronici.
Da quando ho un iPhone, la mia vita è cambiata per sempre – spiega Austin nel suo pezzo. Penso si tratti della cosa migliore che sia capitata ai ciechi da molto tempo, forse da sempre. Offre senza difficoltà l’accesso alle applicazioni e mi ha cambiato la vita in 24 ore.”

In English:

From The Atlantic American magazine: Austin Seraphin is legally blind, though he can some light and color. He believes the device is the future of accessibility for the visually impaired. The powerful story he tells here explains why.

“When I got an iPhone, my life changed forever.  I consider it the greatest thing to happen to the blind for a very long time, possibly ever. It offers unparalleled access to properly made applications, and changed my life in twenty-four hours.”