Creare progetti, raccontare e presentare storie con Microsoft Sway (gratis)

OFC-B214-LGIntrodotta verso la fine del 2014, Sway è un’applicazione gratuita inserita nel pacchetto di Microsoft Office. Sway quindi si presenta come un’app intelligente che consente di raccogliere e formattare le proprie idee e di presentarle in un’area di disegno interattiva basata sul Web. Per creare uno sway, aggiungere immagini, testo, documenti o altri contenuti. Sway trasformerà tutto questo in qualcosa di meraviglioso. Per leggere uno sway, basta toccarlo per aprirlo e quindi scorrere la storia con un dito.
Nota bene: Per creare e modificare gli sway, accedere con il proprio account Microsoft. È possibile aprire e leggere gli sway senza accedere, MA non è possibile crearli o modificarli. Se non si ha un account Microsoft gratuito, bisogna passare a www.microsoft.com/account per iscriversi.
C’è chi dice che Sway rappresenti la risposta targata Microsoft al tuttofare e onnipresente Evernote, ma anche a Prezi, certo è che anche Microsoft ha capito che creare idee, organizzarle in modo dinamico e accattivante, condividerle e modificarle anche in collaborazione con altri è la chiave di volta di un apprendimento esteso.

In sintesi, che si può fare con Sway? Si possono realizzare presentazione animate dalle grafiche esteticamente apprezzabili e immediate, includendo video, foto e altri contenuti. L’aspetto più innovativo è che, quando avete terminato il vostro documento, lo potete condividere semplicemente copiando e incollando la sua url in una mail o sui social network.
La nuova app vive completamente sul cloud, non necessità di alcuna installazione: sarà sufficiente collegarsi a questo indirizzo e dopo aver eseguito il login cominciare fin da subito a creare la propria presentazione, esattamente come si costruirebbe una presentazione in PowerPoint, soltanto più interattiva.
Avrete a disposizione tutti gli strumenti basi, dalla scelta degli sfondi all’inserimento delle immagini, dai testi alle citazioni, dagli album fotografici ai video di YouTube, passando per le foto prese direttamente da OneDrive, il servizio cloud di Microsoft, ma anche inserire tweet e molto altro. Insomma, massima libertà creativa e risultati davvero sorprendenti: semplici sì, ma con un tocco professionale di tutto rispetto.
La cosa interessante, poi, è che non è necessario avere uno spazio online a disposizione, un dominio da gestire: ogni presentazione, se così vogliamo chiamarla, è embeddable (inseribile) in una qualunque pagina web.

Springpad: Remember and Note Everything/ Annotare e ricordare tutto

I started to worry about my links, my (huge) mass of information and notes when I heard that Google would have given up with Groups and Delicious might have been cut up soon. Then, I realized how I depended on the Web to note, remember and connect the many links and thing I come across the Internet every day. What about the results? Well, I decided to go on using Evenote, but also to look around for additions and/or alternatives, so I discovered Springpad, a nice web application and a software to install in your iPhone, iPad, or Android phone as well. Springpad requires a free account, but it is possible to connect through Facebook or Twitter and is free to use.  Springpad gives you a place to quickly and easily save anything you want to remember. Take a note, create a task, scan a product barcode and look up the book your friend mentioned.

The best part is that no matter where you are, Springpad is there with you to make sure you do not forget something worth remembering. What is interesting too, is to organize our ideas and information visually and clearly.

In Italiano:
Immaginate che vi stiano per chiudere il conto corrente bancario con poco preavviso e senza darvi alternative possibili. Dovete organizzare i vostri programmi, pensieri e altro in poco tempo, in modo efficiente e senza perdere nulla.

E’ la sensazione che ho provato quando Big G(oogle) mi ha notificato che da lì a breve avrebbero chiuso i “Groups”, così come Delicious avrebbe (forse) chiuso i battenti per la quantità di link che avevo annotato e messo da parte. Come rimediare? A questo punto ho deciso di incrementare le note che vado postando via web e telefonino tramite Evernote, applicazione sia web che software per desktop e cellulare. Tuttavia, proprio ieri ho scoperto Springpad, utilissima applicazione gratuita da usare via Web, o da installare nel vostro iPhone o iPad. Springpad esiste anche in versione Android ed è facile connettersi tramite Facebook o Twitter, in modo da potere organizzare le vostre informazioni in modo chiaro, visivamente efficace e connesso col flusso di notizie e annotazioni da voi desiderate. La schermata di Springpad si presenta in modo abbastanza elegante, funziona da agenda organizzatrice, come una vera e propria console di comando. Molto gradevole, a dire il vero.

Noteflight: Composing & Notating Music Online/ Composizione e Notazione Musicale

Today I discovered Noteflight, a way to create, store, listen to, print, search and share notated music online. If one is a composer, it is possible to use Noteflight to author and manage your compositions. If one is a performer, it is also possible to use Noteflight to create and share sheet music that the user likes to play. If we are a teacher or a student, we can use Noteflight to communicate and collaborate in learning music.
It is interesting to ‘notice’ that Noteflight offers a free version to individuals for non commercial use, apart from a premium product. Noteflight works well on a netbook with 1024×600 resolution or better. Here are two tips that will ensure that Noteflight has enough room in the browser window so that it is possible to see everything. Below, a short tutorial video about basic editing music.

In Italiano:
Se volete poter scrivere piú facilmente la vostra MusicaComposizioni Musicali originali di qualsiasi genere, avendo sempre gratuitamente a disposizione tramite il normale browser un potente e sofisticato programma di ComposizioneNotazione Musicale, allora bisogna provare Noteflight
Noteflight é una applicazione online che permette di visualizzare, modificare, stampare e riprodurre notazioni musicali di qualità professionale, direttamente nel nostro browser web.

Dopo una semplice registrazione gratuita, è possibile lavorare su una partitura musicale da qualsiasi computer con connessione Internet, condividere musiche con i propri amici o con tutti gli altri utenti, incorporare le nostre composizioni in qualsiasi pagina web, tutto questo gratuitamente se per uso personale.

CL1P.net – The Internet Clipboard / L’appunto internet

CL1P is an application that enables the user to copy and paste information between different computers using the Internet as a sort of virtual clipboard. This is dealt with in a three-step process which is described online.
In general terms, you have to enter a URL that starts with “http:cl1p.net”. Once you have done so, you can paste anything you wish in there – pictures, links, files of any kind. When this is done, you simply click on the “Save” button, and upon opening the same URL in a different computer you will find all the information and data you had previously entered.

In Italiano:
Prima sono venute tutte le informazioni, poi le pagine web e adesso la massa di link e pagine interconnesse. Come possiamo orientarci e non perderci in tutta questa abbondanza di dati? Possiamo condividere i link e le pagine web con colleghi di lavoro e amici senza problemi? Con Cl1P.Net pare che sia proprio così.
In sintesi, Cl1P.Net funziona in tre semplici passaggi che sono ben descritti nella pagina del sito: 1)  “apriamo una pagina che inizi con http://cl1p.net; 2) digitiamo nella barra l’indirizzo o incolliamo l’URL della pagina, link, foto, documento o file di riferimento che vogliamo; 3) salviamo quanto inserito, per poi “aprire” col browser lo stesso indirizzo su un altro computer. Ecco qui.

Diigo: Collect, Highlight, Remember / Cercare e Annotare con Diigo

Diigo provides a browser add-on that can really improve your research productivity.
Diigo enables effective collaborative research. We can easily share your findings, complete with our highlights and sticky notes, with friends and colleagues. A project team, a class, or a club can create a group on Diigo to pool relevant resources, findings and thoughts together. As we read on the web, instead of just bookmarking, we can highlight portions of web pages that are of particular interest to us. You can also attach sticky notes to specific parts of web pages. Unlike most other web “highlighters” that merely clip, Diigo highlights and sticky notes are persistent in the sense that whenever we return to the original web page, we will see the highlights and sticky notes superimposed on the original page, just what we would expect if you highlighted or wrote on a book.

NB: Diigo offers special accounts and features for educators. Here above I found a video explaining right the opportunities for education and its teaching potential.

In Italiano:
Il nome “Diigo” è l’abbreviazione di Digest of Internet Information, Groups and Other stuff” (Sintesi dell’informazione internet, di gruppi e altra roba).
Diigo è una piattaforma di ricerca collaborativa, gratuita, che permette di condividere i risultati ottenuti con i colleghi e studenti, assieme alla possibilità di evidenziare le note ottenute in parte o totalmente. Dal punto vista educativo, con Diigo è pure possibile creare gruppi di studio, progetti, serie di note sia a livello di classe o individualmente, per poi elaborarle sempre in gruppo o su base personale.

Annotare e condividere documenti con Crocodoc

Grazie a un amico americano (@Larryferlazzo su Twitter) oggi mi sono imbattuto in Crocodoc. Crocodoc permentte di utilizzare in nostri file PDF, documenti Word, presentazioni in formato PowerPoint presentations, di visionarli e annotarli online, sia con note tipo Postit o con evidenziatore. I documenti quindi possono essere condivisi con altri che possono ugualmente evidenziare, aggiungere note oppure operare correzioni e letteralmente cancellare parti di testo. E’ interessante notare che NON è necessario registrarsi per usufruire del servizio, che Crocodoc è in due versioni: la versione “Free”, gratuita, e quella “Pro”, a pagamento ($8 al mese oppure $36/anno). La differenza sostanziale è data dalla possibilità di proteggere i documenti condivisi (via email, s’intende) con una password.

Connettere informazioni e costruire conoscenze con Cohere

Lo strumento non mi è nuovo, ma vorrei riproporlo ai lettori, amici e visitatori del mio sito. Cohere è un’ipotesi di gestione  delle connessionifra idee e pensieri sia per uso personale che per gruppi di lavoro e di condivisione più ampia. L’idea proviene dalla Gran Bretagna e precisamente, dall’Open University che già da tempo sperimenta forme didattiche e di apprendimento online, via Twitter e altro.
La visione che sta dietro Cohere fa parte di un approccio emergente relativo alle “infrastrutture della mente”, per la costruzione, condivisione e discussione di idee. Attraverso Cohere (nomen omen), l’utente annota e connette varie parti di discorso e idee con l’intento di costruire nuove conoscenze, secondo il principio che aggregando le parti il tutto è diverso e maggiore rispetto alle origini. Devo dire che gli anglo-sassoni sono più avanti rispetto a molti altri circa il senso da dare al mare magnum di informazioni esistenti e ulteriori strumenti orientativi sono estremamente utili o rappresentano possibili aiuti