Task.fm: Reminder & Task Management Tool / Calendario e appuntamenti

Today I discovered Task.fm, a really simple reminder and task management tool. It is possibile to use task.fm to create reminders that can be delivered via sms, email or voice call. Task.fm is smart enough to understand your natural language so you don’t need to bother entering dates or times manually. Moreover, Task.fm integrates and works well with lots of calendars or services: AIM, email, Google Calendar, gTalk, iCal, MSN, SMS, Twitter, Voice. Task.fm offers two account: the free one allows unlimited email and Twitter reminders, 5 calls/SMS, 100 contacts, adverts. The paid-based version (US $ 3,99/month) strips adverts out, allows 100 SMS/Voice reminders per month, and texting.

In Italiano:
Uno strumento quotidiano per accompagnare l’estate? Scherzo, non necessariamente, ma possibile. Task.fm si presenta in due versioni (gratuita e non) come strumento di gestione del calendario, degli appuntamenti e delle cose da fare. Task.fm ha il grosso vantaggio di integrarsi bene con vari altri servizi come AIM, email, Google Calendar, gTalk, iCal, MSN, SMS, Twitter, Voice. Task.fm vi spedirà dei “Reminders” (alert) illimitati via email e Twitter, mentre a pagamento avrete contatti in rubrica illimitati (solo 100 gratuiti), niente pubblicità e 100 SMS al mese (solo 5 gratuiti).

Modifica video su YouTube

YouTube ha introdotto un nuovo strumento per l’editing video che permette di creare nuovi filmati utilizzando frammenti di video già caricati in precedenza. E’ anche possibile inserire una colonna sonora attingendo alla libreria AudioSwap messa a disposizione di YouTube. L’inserimento di tali brani è vincolato però alla visualizzazione di annunci pubblicitari all’interno del video realizzato.
A questo link (su YouTube, ovviamente…) è disponibile un breve video (in lingua inglese) guida allo strumento.
Una volta aperta la finestra del nuovo editor, è sufficiente trascinare i vari filmati che desiderate utilizzare all’interno dell’area posta nella parte inferiore dello schermo, come succede normalmente con programmi proprietari come Apple iMovie o Windows Movie Maker (qui per Windows XP). Cliccando poi su uno di questi si aprirà una nuova finestra che vi permetterà di selezionare la porzione del video che vi interessa. In seguito, per salvare le modifiche basta cliccare sul pulsante “Save” e nel nuovo video verrà utilizzato solo il frammento selezionato prescelto. Nella parte inferiore dell’interfaccia è anche possibile trascinare le varie miniature dei video in modo da decidere l’ordine di riproduzione dei vari frammenti. Dopo aver terminato tutto il lavoro è sufficiente dare un titolo al video e cliccare su “Publish” per rendere disponibile online il nuovo filmato.
Ovviamente, se usate l’Editor online di YouTube NON dovrete installare alcun programma sul pc.

Pubblicato con Flock