Tag

, ,

In lingua inglese si chiamano “Repositories“, ovvero archivi in cui cercare e trovare documenti di interesse. Come prevedibile, esistono decine di archivi a disposizione e quasi tutti gratuiti, che offrono la possibilità di visionare documenti interi e scaricarli comodamente sul proprio computer, gratis e senza problemi di sistemi operativi differenti e/o programmi installati.
I più famosi e comuni esempi di Repository sono Scribd, ThinkFree, ma anche Stocdoc, che illustro oggi brevemente.
Stocdoc (che richiama l’idea di “Stock“, magazzino) vi permette non solo di visionare il documento che vi interessa, ma anche di condividerlo e incorporarlo (i formati possibili sono: .doc, .pdf, .xls, .ppt) nel vostro blog o in qualsiasi sito di vostra scelta grazie all‘embeded code (il codice d’incorporazione), a strumenti API e widget. Molto ben strutturato, Stocdoc è organizzato per ambiti lavorativi e categorie, compresi i documenti riguardanti l’istruzione.